Franco Spanò

Il popolo rosso dello Stretto è alla riscossa e alla sua testa marciano i comandanti dei vari battaglioni. A guidarli è il maresciallo Franco. Al suo cavallo, però, si piegano le zampe e così sbalza al suolo, ma continua ad avanzare a piedi. Tiene alta la sciabola e sul volto ha un’espressione dura e ostinata: il padrone non passerà. Qualcuno gli dica che Franzantonio è dietro di lui. Fiacco.