Clemente Mastella

Il padre padrone dell’Udeur è un conservatore di idee spesso sbagliate, sacerdote del provincialismo e pratico del vittimismo politico a scopo di lucro. E’ riuscito a sopravvivere agli altri e a se stesso, ondeggiando a destra e a sinistra. Ultima specie di una dinastia di politici senza capo né coda. Si definisce il Luciano Moggi di Montecitorio e il paragone ci sta proprio tutto. Al suo posto però non ne saremmo orgogliosi.